Daily Detox Farmaderbe

Proprietà

Il nostro organismo ha continuamente a che fare con le tossine quali prodotti del catabolismo. All'eliminazione delle sostanze il cui accumulo metterebbe a rischio la vita stessa contribuiscono gli organi emuntori: l'apparato digerente, in particolare fegato ed intestino, l'apparato respiratorio, i reni e la pelle. Quando le tossine si accumulano il sistema di detossificazione pian piano si inattiva e si può arrivare all'interruzione dei processi metabolici ed allo scatenarsi di gravi processi degenerativi. Devono essere eliminate le tossine endogene come i cataboliti dei vari processi metabolici (derivati proteici, derivati della bile, tossine microbiche, farmaci, ormoni) e gli xenobiotici, cioè le sostanze inquinanti ambientali (pesticidi e diserbanti, agenti chimici, idrocarburi aromatici policiclici, metalli pesanti).

L'organismo cerca sempre di proteggersi e di mantenersi integro e tende a sistemare le tossine lontano dagli organi vitali. Una parte si accumula nei tessuti legamentosi come cartilagini e legamenti, mentre una parte resta in soluzione nella linfa e nel sangue.

Le tossine che non vengono eliminate provocano:
- stato di malessere generale, affaticamento e sonnolenza;
- scarsa capacità di concentrazione e basso tono dell'umore;
- digestione difficoltosa;
- pelle impura e spenta;
- ritenzione idrica poiché le tossine in eccesso trattengono l'acqua per osmosi;
- aumento dei cuscinetti di grasso in punti come cosce, natiche, vita, pancia;
- transito intestinale irregolare.

In tutte queste situazioni è fondamentale aiutare l'organismo ad eliminare le scorie accumulate che rappresentano una reale minaccia per il nostro naturale benessere.

Dai semi del Cardo mariano si estrae una miscela di flavonolignani che prende il nome Silimarina. La Silimarina protegge il fegato da molte tossine e possiede proprietà antiossidanti. Stimola lo svuotamento della cistifellea ed il flusso della bile nel duodeno, favorisce l'appetito, la digestione e la diminuzione dei trigliceridi e del colesterolo. Viene anche utilizzato nella terapia di supporto delle infiammazioni croniche del fegato e nella cirrosi epatica. L'attività più importante della Silimarina è la rigenerazione delle cellule epatiche danneggiate. La Salsapariglia ha proprietà diuretiche e disintossicanti che si manifestano con un incremento della eliminazione dei cataboliti ed un relativo aumento dei valori dall'acido urico urinario. Le sue saponine e le molecole simil-steroidee possono legarsi alle endotossine circolanti nei soggetti affetti da psoriasi. II Noni (Morinda citrifolia), pianta sacra degli sciamani polinesiani, è ricco di fitonutrienti. 11 principio attivo più importante è l'alcaloide xeronina, che modifica molte proteine consentendo la loro funzione biologica. Facilita la digestione ed ha proprietà antiossidanti. Il Carciofo, grazie alla cinarina, è un ottimo tonico e favorisce la secrezione della bile. Agisce sui reni, stimolando il drenaggio delle tossine e la sua azione più conosciuta è quella epatoprotettrice.

Il Te verde combatte efficacemente i radicali liberi, inibendo l'ossidazione del colesterolo LDL, causa principale dell'arteriosclerosi. Induce un'importante attività lipolitica ed ha effetti ipoglicemizzanti. La Liquirizia agisce come antiacido ed allevia il senso di pesantezza. Dà buoni risultati in caso di dispepsia, meteorismo, mal di stomaco, coliche e gastrite. E leggermente lassativa e diuretica.

La Cascara sagrada influenza l'attività del colon e stimola la secrezione attiva dei cloruri con un aumento dell'eliminazione idroelettrolitica. Regola le funzioni del fegato e delle ghiandole intestinali.

Grazie alle proprietà amaro toniche, la Genziana è il digestivo erboristico per eccellenza. I suoi principi amari provocano un aumento riflesso dei succhi gastrici, facilitano la digestione e combattono il gonfiore addominale.

L'Elicriso ha un'attività corticosurrenalica ACTH simile ed è utile in caso di dermopatie, malattie dell'apparato respiratorio, allergie. Viene utilizzato nelle epatopatie perché possiede anche proprietà antitossiche, colagoghe e coloretiche. Il Tarassaco ha proprietà digestive, toniche, depurative e diuretiche. Oltre alle sostanze amare, contiene sostanze ad azione enzimatica che stimolano l'attività delle grandi ghiandole, soprattutto fegato e reni. 
Rafano nero agisce sulla muscolatura liscia dell'intestino inducendo un leggero aumento della peristalsi che si propaga anche alle vie biliari. Il Romice favorisce la digestione ed il flusso della bile, con un'azione detossicante generale.

I semi del Finocchio hanno proprietà carminative ed un'azione locale sulle mucose gastriche, favorendo la secrezione e l'assorbimento.

La Gramigna protegge i tubuli renali dalle infezioni e dalle sostanze irritanti e previene la formazione di calcoli renali e vescicali. Grazie ai fruttosani ha proprietà diuretiche.

I principi attivi più importanti dell'Uva ursina sono l'arbutina ed i tannini, entrambi molto potenti nel combattere le infezioni delle vie urinarie. II Trifoglio rosso ha un effetto stimolante sulle pareti del colon, stimola la secrezione dei succhi digestivi ed il flusso della bile.

La Bardana ha effetti antinfiammatori, antiossidanti ed epatoprotettivi nei confronti di molti agenti tossici. II suo utilizzo è rivolto soprattutto alla cura delle affezioni cutanee.

L'Uncaria e l'Echinacea hanno importanti proprietà immunostimolanti ed antinfiammatorie.

Daily Detox Sciroppo Farmaderbe

Aggiungere al carrello